Prodotti Preferiti:

Giochi Per Calopsiti: Piacere o Necessità?

Giochi Per Calopsite: Piacere o Necessità?

Negli articoli precedenti abbiamo avuto modo di toccare temi importantissimi inerenti a questa meravigliosa specie di pappagallo.

E qui di seguito cercheremo di fare altrettanto. Vale a dire tenteremo di capire insieme se i giochi che regaliamo ai nostri cari amici a due zampe rappresentano solo uno strumento per il loro diletto o sono qualcosa di più.

Per rispondere a questa domanda penso che sia opportuno riassumere in alcune righe quella che è la routine di un pappagallo calopsite nel suo habitat naturale.

In natura la nostra calopsite vive solitamente in gruppi familiari abbastanza ristretti, e nelle ore più calde del giorno solitamente preferisce starsene tranquillo appollaiato su un ramo.

In quelle più fresche della giornata invece cerca di “riempirsi la pancia”, infatti scende al suolo per cibarsi dei semi che trova a terra. Qui alla ricerca di cibo si mimetizza perfettamente, sia per via del suo colore (ricordiamo il perché del suo piumaggio grigio nella forma ancestrale) che per l’assenza completa di ogni suono o verso.

Calopsite Maschio Ancestrale

Immagine: pinterest.com

Ricordiamo che in natura la calopsite di certo non è un predatore bensì una preda. Pertanto è nel suo interesse mantenere un profilo basso soprattutto quando scende al suolo e quindi potrebbe rappresentare, come già detto, una facile preda.

Buona parte della sua vita viene impegnata dalla ricerca di cibo e dell’acqua (infatti non si allontana mai troppo da quest’ultima) essenziali per garantire la propria sopravvivenza.

E nel tempo rimanente?

Di sicuro una parte del suo tempo lo dedicherà alla propria cura, ovvero alla quotidiana lisciatura delle piume come anche a dei bagni rigeneranti. Oltre a farsi bello/a 😉 il nostro piccolo cacatua delle ninfe al momento giusto, nel caso di un maschio, corteggerà una bella calopsite e, nel caso di una femmina, alla nidificazione, e poi entrambi alternandosi alla cova, e infine all’allevamento dei pulli.

Allora a questo punto una domanda sorge spontanea, ma in una gabbia o in una voliera di certo non devono impegnarsi più di tanto a cercare del cibo e dell’acqua. Cosa fanno di tutto quel tempo a loro disposizione?

La risposta a questo quesito tocca a noi cercarla per una serie motivi. Prima di tutto perché la noia nel tempo può portare l’animale a spiacevoli comportamenti, tra cui l’autodeplumazione.

Un semplice modo per tenere occupata la nostra amata calopsite è garantirle la presenza di giochi e passatempi che possano impegnare piacevolmente il suo tempo.

Indice:

Come Scegliere il Giocattolo Più Giusto Per il Nostro Pappagallo?

Selezionare il giocattolo che più di altri possa piacere al nostro amato pappagallo di certo non è una impresa facile, anche perché le possibilità offerte dal mercato sono davvero molte.

Come comportarsi?

Già in un articolo precedente vi avevo accennato di alcuni giochini in legno che acquistai per la mia Olaf e che si rivelarono essere un flop. Infatti alla mia calopsite non solo non piacerono affatto, ma addirittura, la loro presenza la innervosivano.

Gioco in Legno Calopsite

Da lì compresi un’importante lezione: prima di comprare qualsiasi altra cosa avrei dovuto capire cosa la attraesse e soprattutto i colori che proprio non riuscisse a sopportare.

Secondo me se capissimo cosa più o meno suscita il loro interesse saremmo sulla buona strada sia per evitare acquisti sbagliati che per costruire con poco dei passatempi interessanti.

Quindi prima domanda da porsi: cosa piace alla mia calopsite?

Inoltre non dimentichiamoci che ciascun pappagallo ha la sua “personalità” e le sue preferenze, molte volte mutevoli.

Ovvero ciò che piace ad una calopsitta non può piacere ad un’altra, e inoltre se oggi ama il “giochino con le corde” non è detto che lo amerà tra due settimane. In merito a quest’ultimo punto ricordiamoci l’importanza di proporre diversi giochi a rotazione, cercando, per quanto sia possibile di cambiarli spesso e volentieri, combinarli e cosi via.

Infatti un altro punto fondamentale da tenere a mente è di “non dargli sempre la stessa minestra”, ovvero non fargli fare sempre le stesse cose, (come anche gli stessi giochi) sempre per lo stesso scopo: non farla annoiare.

Ritornando all’argomento giochi penso sia opportuno fare un po’ di ordine. Ovvero ci sono giochi che incoraggiano la ricerca di cibo, altri per il loro pure diletto di mordere e rosicchiare e altri ancora che migliorano le loro abilità e altri ancora di tipo interattivi.

Seconda domanda da porsi: quale di questi giochi sto cercando in questo momento?

Giochi Per Pappagalli: Alcune Proposte

Prima di passare ai dettagli, vi ricordo che i giochi che di seguito vi mostrerò, vanno bene per tutti i pappagalli di piccole e medie dimensioni e alcuni anche per quelli grandi.

Solitamente i pappagalli di stazza maggiore come i cacatua e le are hanno bisogno di giochi non solo dalle misure più importanti di quelli in parte qui proposti ma soprattutto più resistenti. Il becco di un’ara non è quello di un inseparabile o di una calopsite 😉

Inoltre per ogni tipo di gioco vi presenteremo due alternative disponibili Amazon e una fai da te.

Per quest’ultimo tipo vi posso preannunciare qual è stata la mia prima fonte di idee: pinterest, a mio avviso uno strumento che non finisce mai di ispirare e di dare ottimi spunti su cui lavorare.

Giochi Che Stimolano Il Foraggiamento

Il foraggiamento è un comportamento naturale dei pappagalli e altro non è che la ricerca del cibo.

Stimolare questo comportamento è importante per impegnare il loro tempo quando sono soli al fine di rendere il vostro amato pet alato felice e soddisfatto.

Caratteristica evidente dei giochi che spingono al foraggiamento è la possibilità di poter nascondere in alcune delle sue parti dei semi che il vostro pappagallo apprezza particolarmente.

Ad esempio tra strisce di carta, all’interno di una palla di rattan e cosi via… Lo scopo, per dirla semplice, è quello di farli sudare un po’ prima della loro amata ricompensa: l’agognato cibo 😉

Giochi Per Foraggiamento Pappagalli Da Amazon

Quin Chenchen Gioco Foraggiamento Pappagalli

Quin Chenchen Gioco Foraggiamento Pappagalliv

Immagine: pinterest.com

Gioco ideale sia per soddisfare la voglia del pappagallo di mordicchiare e anche per stimolare il comportamento di foraggiamento.

Rosewood Ananas Per Foraggiamento Uccelli

Rosewood Ananas Per Foraggiamento Uccelli

Immagine: pinterest.com

L’accessorio in questione è realizzato con materiali naturali come foglia di palma e di abaca inoltre è tessuto a mano.

Questo gioco per pappagalli dispone nella parte superiore anche di pratica clip in metallo per appenderlo all’interno della gabbia.

Giochi Foraggiamento Fai Da Te Per Pappagalli

Gioco 1 – Cartoni di Rotoli Di Carta Da Cucina e Strisce Di Carta

Gioco 1 - Cartoni di Rotoli Di Carta Da Cucina e Strisce Di Carta

Immagine: pinterest.com

Facile gioco per pappagalli da fare in casa: legare dei cartoni di rotoli da cucina e riempirli con strisce sottili di carta colorata.

Mi raccomando non dimenticatevi di aggiungere in ogni cono i semi preferiti del vostro amico a due zampe.

Gioco 2 – Pirottini Per Muffin o Cupcake Con Catenella

Gioco 2 - Pirottini Per Muffin o Cupcake Con Catenella

Immagine: pinterest.com

Nell’immagine sopra abbiamo un secondo esempio di un facilissimo gioco per foraggiamento da riprodurre a casa con le nostre mani.

In questo caso abbiamo una catenella dove all’estremità inferiore è collocato un campanellino. Su questa catenella vengono posti l’uno sopra all’altro un discreto numero di pirottini da muffin. E sarà proprio tra questi quest’ultimi che inseriremo i semi del nostro pappagallo.

Palestre in Legno Per Pappagalli

Palestre o Piccole Aree Per Pappagalli Da Amazon

Questi piccoli spazi di gioco sono importanti sia per far divertire il vostro amico a due zampe ma anche per tenere il suo becco occupato (lontano dagli arredi) mentre è fuori dalla gabbia.

Ricordiamoci che giochi di questo tipo fanno solitamente sì che il nostro volatile non rivolga la sua attenzione al nostro arredamento domestico, o peggio ancora, a qualche vicina fonte di guai.

Ovviamente nell’uso di queste piccole aree di gioco il pappagallo non dovrà mai essere lasciato da solo.

Com’è facilmente intuibile, fuori dalla sua gabbia, il vostro amico a due zampe dovrà sempre essere sotto la supervisione attenta di un membro della famiglia.

Trixie Parco Giochi in Legno

Trixie Parco Giochi in Legno

Immagine: pinterest.com

Palestra per uccelli del marchio Trixie.

Questa piccola area gioco (dimensioni: 35 cm x 29 cm x 25 cm) è realizzata in legno naturale e dispone di posatoi e scale multiple.

La palestra è disponibile su Amazon anche in dimensioni e combinazioni diverse da quella qui presentata.

Croci Palestra Legno Pappagalli

Immagine: pinterest.com

Palestra in legno naturale del marchio Croci. Questa carinissima playgym è ideale per uccelli di piccola e media grandezza.

L’area giochi (dimensioni 25 cm x 26 cm) comprende una scaletta, un’altalena, alcuni posatoi e una pallina.

Palestre o Piccole Aree Per Pappagalli Fai Da Te

Palestra Fai Da Te Per Pappagalli

Immagine: pinterest.com

Questa idea di area giochi per i nostri amici a due zampe è un ottimo modo per creare qualcosa di unico e di simpatico per i nostri pets piumati.

Questa palestra in verticale è stata realizzata con tubi in PVC rigidi e connettori a forma di “T” e di “L”.

Qualora voleste anche voi cimentarvi nell’impresa vi aggiungo il link del sito (in inglese) dove viene spiegato come fare 😉

Per rendere ancora più completo questo ambiente, non dimentichiamoci di aggiungervi giochi e accessori che appaghino la loro continua voglia di mordere, rosicchiare e distruggere. 🙂

Accessori Da Mordere e Rosicchiare Per Pappagalli

Accessori Da Mordere e Rosicchiare Per Pappagalli Da Amazon

Ecoolbuy Giocattolo Da Gabbia Per Pappagalli

Ecoolbuy Giocattolo Da Gabbia Per Pappagalli

Immagine: pinterest.com

Giocattolo per pappagallo in plastica dura per uccelli grandi e piccoli.

Il colorato accessorio ha le seguenti dimensioni: la catena 15 cm e il diametro della sfera 7.5 cm.

Trixie Torre Con Corda

Trixie Torre Con Corda

Immagine: pinterest.com

Torre con corde e legno del marchio Trixie.

L’accessorio è il gioco ideale per soddisfare la voglia di mordere e rosicchiare del vostro amato pappagallo.

Accessori Da Mordere e Rosicchiare Per Pappagalli Fai Da Te

Gioco 1  – Cartoncino Colorato Più Cannucce

Gioco 1  - Cartoncino Colorato Più Cannucce

Immagine: pinterest.com

Semplice gioco da riprodurre a casa con del sottile spago, del cartoncino colorato e delle cannucce.

Giochi e Passatempi Per La Mia Olaf

Giochi e Passatempi Per La Mia OLaf

Come già vi ho accennato precedentemente tra i passatempi preferiti della mia Olaf (e di tutte le calopsiti e non solo) c’è di sicuro la spiga di panico: ama sgranarla e sfilettarne il sottile “gambo” secco.

In questi mesi che Olaf è con me ho avuto modo di osservare cosa le piacesse. Collanine, catene in metallo, frange di tessuto, mollette per il bucato (sia in legno che in plastica), i fili delle cuffie o di qualsiasi altro marchingegno elettronico, sono di sicuro tra gli oggetti in casa che più di altri suscitano fortemente il suo interesse.

A questo riguardo vi posso raccontare un piccolo aneddoto per farvi capire di come è attratta in particolar modo da uno degli elementi sopra elencati.

Una mattina come tante altre squilla il telefono. In quel momento la mia Olaf era fuori dalla gabbia e stava giocando con me sul divano. Stranamente nel momento in cui sentii la chiamata, oltre allo smartphone presi con me anche gli auricolari. Molto probabilmente lo feci con l’intenzione di coprire le appassionanti vocalizzazioni di Olaf. Tornando a noi e alla telefonata, ricordo che aprii la chiamata e collegai gli auricolari infilandoli nelle orecchie. Tempo dieci secondi e mi accorsi che qualcosa stava tirando con una certa insistenza le mie cuffie. Allora guardai subito in giù per capire cosa stesse accadendo e vidi con estremo stupore quello che a mia insaputa nel frattempo stava combinando la mia Olaf. In pochi secondi era riuscita a mordicchiarmi completamente i fili degli auricolari, ripeto in una manciata di secondi, tant’è che tutt’oggi nonostante il massacro subito, mi stupisco ancora come questi continuino a funzionare.

Vi ho raccontato questo piccolo aneddoto per dirvi come nelle nostre case siamo zeppi di cose che in qualche modo attirano i nostri amici alati. Quelli che per noi sono oggetti comunissimi per loro sono piccoli mondi da scoprire.

Un famosa proverbio cita “la curiosità uccise il gatto“. Ebbene molte volte questa loro insaziabile voglia di conoscere ciò che li circonda potrebbe essere anche una possibile fonte di pericolo.

Pensate ad esempio ai rischi a cui andrebbero incontro se lasciti incustoditi in un’area della casa dove, ad esempio, sono esposti degli “allettanti e colorati fili della corrente”. Questa è solo una delle tante situazioni possibili che potrebbero verificarsi qualora li lasciassimo giocare soli tra le mura domestiche senza la nostra attenta supervisione.

Dopo questa piccola ma importante parentesi passiamo a ciò che piace a Olaf.

A parte quanto elencato sopra, preparo per il mio simpatico pappagallo anche dei piccoli giochini semplici ma comunque perfetti per impegnare il tempo che giornalmente passa da solo in gabbia.

Per lo più questi giochini sono costituiti da cannucce colorate e frange che ho ritaglio da alcuni asciugami in cotone. A questi poi ci aggiungo anche del cartone di carta da cucina e voilà il gioco è fatto.

Le uniche accortezze che ho sono le seguenti: variare spesso le combinazioni con cannucce, stoffa e carta; legarle alla gabbia ogni giorno  in un posto diverso da quello di prima; non lasciarla da sola in casa con determinati giochi con cui a mio avviso potrebbe farsi male (in caso di soffocamento nessuno potrebbe sentirla e di conseguenza aiutarla).

Sotto vi aggiungo le foto di questi semplici passatempi fai da te.

Semplici Passatempi Fai Da Te Per Pappagalli

Semplici Passatempi Fai Da Te Per Pappagalli

Questo è un esempio di gioco per foraggiamento che ho fatto io in due minuti. Come si può vedere dall’immagine – lato destro, ho inserito alcuni semi nei “rotolini” di carta bulinata.

In merito ai materiali, ho utilizzato cannucce colorate tradizionali, una trama di nodi (sarebbe parte della frangia di un asciugamano che ho a casa 😉 ) e carta bulinata.

Ho optato per quest’ultima perché vedo che la mia Olaf ama giocarci, soprattutto le piace farla a piccoli pezzettini senza ovviamente ingerirla. E inoltre al momento ero a corto rotolo di carta da cucina… 😉

Ora sotto vi mostro invece due giochi facilissimi da realizzare e che, da quanto ho sentito, nessuna calopsite disdegna.

Giochi Con Cannucce Per Pappagalli

Giochi Con Cannucce Per Pappagalli

Sempre rimanendo in tema di giochi e soprattutto di accortezze, ricordiamoci sempre di presentargli il nuovo accessorio fuori dalla gabbia e, solo una volta che avrà un minimo di confidenza con l’oggetto in questione, proporglielo all’interno di questa. Altrimenti si rischia di spaventarlo inutilmente.

Conclusioni

Olaf La Calopsite

Anche in questo articolo abbiamo avuto modo di affrontare una questione molto importante, al pari di quelle finora trattate, ovvero il gioco.

Va detto come la rilevanza della attività ricreativa non riguarda solo il mondo delle calopsiti, ma di tutti i pappagalli che insieme a noi condividono il nostro ambiente domestico.

Ora tenetevi pronti perché anche questa volta per esporre quello che penso, ricorrerò all’opera di Antoine De Saint – Exupéry. 🙂 A mio avviso un eccellente mezzo per veicolare concetti semplici ma allo stesso tempo estremamente carichi di significati.

Ripensando alla sua opera, Il Piccolo Principe, vi ricordate in che modo la volpe spiega al protagonista cosa voglia dire addomesticare?

Ebbene vuol dire creare un legame e avere bisogno l’uno dell’altro. Non solo, aggiunge anche che ciò significa diventare responsabile per sempre di quello che si addomestica.

Ritornando a noi, io credo che questo legame vada nutrito e curato ogni giorno. Se decidiamo di prendere con noi un pappagallo, dobbiamo essere consapevoli di cosa questo comporti soprattutto nel medio – lungo periodo. Inoltre non dimentichiamoci cosa rappresentiamo noi per lui: diventiamo il suo mondo e la sua famiglia.

In una famiglia ci si aiuta e si fa il possibile per garantire il benessere di chi ne fa parte. Pertanto i giochi e l’attività ricreativa più in generale andranno assicurati al nostro simpatico amico a due zampe al pari di una buona alimentazione, dell’igiene e della cura dell’animale stesso, come anche della sua gabbia.

Pertanto alla domanda: “Giochi Per Calopsite: Piacere o Necessità?

Anche qui io risponderei entrambe le cose!

Qual è invece il vostro parere in questione?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sapere come utilizziamo i tuoi dati quando commenti, leggi la nostra Informativa sulla privacy.