Prodotti Preferiti:

Le Migliori Gabbie per Pappagalli: Calopsitte, Cocorite e Inseparabili

Le Migliori Gabbie per Pappagalli: Calopsitte, Cocorite e Inseparabili

In un articolo precedente, vi abbiamo parlato di quale gabbia scegliere per la vostra calopsitta e vi abbiamo anche mostrato quella che noi abbiamo scelto per Olaf, la nostra calopsitta (o calopsite).

Ora di seguito cercheremo di ampliare un po’ il discorso, proponendovi quelle che a nostro avviso si presentano come le migliori gabbie per calopsitte, cocorite e inseparabili. Quindi osserveremo per lo più gabbie per pappagalli di piccole e medie dimensioni.

Quando si parla di gabbie, abbiamo già visto come le dimensioni e la spaziatura tra le sbarre sono aspetti fondamentali da considerare. Un altro elemento che aggiungerei ai due appena menzionati è la funzionalità.

A questo proposito e come vedremo in seguito più nel dettaglio, ci sono gabbie più funzionali di altre sia per il suo ospite, ovvero il pappagallo/i che ci vivrà, sia per il padrone che dovrà quotidianamente prendersene cura.

Inoltre ci sono ulteriori elementi da considerare:

  • Di che dimensioni sono questi pappagalli?
  • Quanti pappagalli dovrà accogliere la gabbia che stiamo cercando?
  • Dove desidero collocare la gabbia dei miei amici piumati?

Ora cercheremo di rispondere a tutte queste domande e insieme capire qual è la gabbia che più fa a caso nostro.

In questo contesto tratteremo di gabbie per pappagalli piccoli come gli inseparabili e le cocorite, pertanto parliamo di uccelli dalle dimensioni che si aggirano tra i 15  e i 18 cm. Non solo, come preannunciato parleremo anche delle calopsitte (o calopsiti) della lunghezza di circa 30 cm.

Secondo punto, le dimensioni della gabbia. Queste varieranno in riferimento a quanti pappagalli essa dovrà accogliere. Di sicuro più aumenta il numero dei soggetti più si necessita di spazio. Per più coppie di pappagalli ci avvicineremo più al genere voliera che a quello di gabbia.

E qui introduciamo anche il terzo punto, ovvero lo spazio di cui noi disponiamo. Se quest’ultimo risulta essere abbastanza ridotto ci dovremo accontentare di uno o al massimo due soggetti. Nel caso sia del tipo allevato a mano le dimensioni della gabbia possono essere leggermente (pochi centimetri non la metà) più contenute rispetto a quello che non lo è, questo perché il primo potrà uscire e il secondo, al contrario no.

Indice:

Gabbie Per Calopsitte

In un articolo precedente vi abbiamo già parlato della gabbia per la nostra Olaf. Ora vorrei aggiungere e sottolineare il perché di una gabbia spaziosa per una calopsitta.

  1. Il volatile in questione ha bisogno dello spazio necessario per dispiegare le ali e muoversi all’interno di essa. Pertanto bisognerebbe rispettare le dimensioni ideali affinché la coda non tocchi costantemente le sbarre della gabbia.
  2. Minore è il tempo che la vostra calopsitta passa fuori dalla gabbia, maggiore dovrà essere le dimensioni di quest’ultima. Quanto appena detto non si significa accogliere le nostre calopsitte in gabbie piccolissime. Dalle dimensioni minime, la differenza può essere solo di qualche centimetro.

Vi abbiamo anticipato come le dimensioni minime per una gabbia per questo tipo di pappagallo (un solo esemplare) possono essere diverse e tutte ugualmente accettabili, ovvero:

  • 50 cm x 50 cm x 70 cm;
  • 30 cm x 40 cm x 75 cm;
  • 60 cm x 50 cm x 45 cm.

Con distanza tra una barra e l’altra di 1 cm e massimo 1,9 cm.

La nostra vi ricordiamo è di quelle dotata di supporto sottostante (vedi immagine sotto) e presenta le seguenti dimensioni:

  • considerando la gabbia senza il supporto in basso – 40 cm profondità x 50 cm larghezza x 60 cm altezza;
  • con il supporto – 40 cm profondità x 50 cm larghezza x 1.30 cm altezza.

La Gabbia di Olaf La Calopsitta

La Mia Esperienza

La nostra gabbia presenta una vaschetta estraibile sul fondo, inoltre, ha le rotelle alla base del supporto e presenta due aperture, una grande dall’alto che consente di inserire il trespolo e una frontale più piccola.

Devo dire che alla fine sono contenta del modello che ho scelto. E’ vero che la mia non ha la griglia sul fondo ma penso che questa mancanza sia solo un bene per il suo ospite. Infatti a questo tipo di animale non dispiace gironzolare sul fondo e sgranocchiare i semi e altro che mentre mangia finiscono giù.

L’unica cosa di cui potrei lamentarmi è la parte superiore che presenta una forma arrotondata. A questo proposito ho letto che una gabbia con degli angoli farebbe sentire le calopsitte più al sicuro. Con la prossima gabbia cercherò di avere questa accortezza.

Una gabbia ampia serve affinché l’animale possa aprire tranquillamente le ali e inoltre che la coda non tocchi costantemente le barre che ne costituiscono la struttura.

Nel caso invece desideraste avere una coppia piuttosto che un solo soggetto, le misure da considerare sono bel altre: il doppio su per giù.

Per una gabbia che dovrà accogliere una coppia le misure minime che Pierre Fusy Lacroix ci suggerisce nel suo libro “Calopsitte” dovrebbero essere all’incirca di 100 cm x 60 cm x 100 cm.

Nel caso in cui pensiamo di voler avere due coppie, in quel caso parleremo di una voliera esterna. Qui l’autore ci consiglia le seguenti dimensioni 3 m x 1 m x 2 m di altezza, preferibilmente con esposizione a sud.

Una domanda che spesso e volentieri mi pongo è: ma sarebbe meglio una gabbia più larga o una più alta?

Leggendo su diversi siti e forum mi sono fatta una idea di quella che potrebbe essere la risposta a questo quesito.

La larghezza è importante, in quanto si sa le calopsiti volano in orizzontale, ma lo è di sicuro anche l’altezza. Quest’ultima, come la larghezza, dovrà di sicuro abbondare dato che è in verticale che andremo a collocare i diversi posatoi e anche qualche gioco per il suo diletto.

Riassumiamo

Abbiamo visto in generale quelle che sono le caratteristiche principali che una buona gabbia per calopsitte dovrebbe possedere.

Ora per una maggior chiarezza cercherò di fare un riassunto di quanto appena detto per poi potervene proporre alcune.

Nel selezionare quella che sarà la futura casa della nostra calopsitta bisogna prima di tutto valutarne assolutamente le dimensioni.

Queste varieranno in base ai soggetti che vorrete collocare al suo interno. Di certo più pappagalli significa gabbia più grande e spazio di cui si necessita, maggiore.

Chiaramente più coppie di questo esemplare richiedono l’acquisto di una voliera di ampie dimensioni.

Altrettanto importante è la spaziatura tra le barre (1.3 cm – 1.9 cm), non troppo ampia e non troppo esigua.

Caratteristiche Per Scegliere Una Buona Gabbia

Immagine: F. Delventhal – flickr.com

Medesima rilevanza va inoltre al verso delle stesse barre, le quali dovrebbero essere, almeno in parte, in orizzontale per permettere al pappagallo di potersi muovere all’interno della gabbia.

Passiamo alla forma, questa dovrebbe essere possibilmente del tipo non arrotondata, ma avere degli angoli.

In merito ai materiali, l’importante è che non sia verniciata con materiali tossici perché, si sa, le calopsiti amano mordicchiare.

In ultimo, scegliere possibilmente per questo esemplare di pappagallo una gabbia senza griglia sul fondo. Per il semplice motivo che a loro piace, di tanto in tanto, smangiucchiare sul fondo di questa.

Le Migliori Gabbie Per Calopsitte, Cocorite e Inseparabili: Le Nostre Proposte

Ora è arrivato il momento di presentarvi delle gabbie che a mio avviso potrebbero essere delle valide soluzioni.

Queste, sebbene non possiedano tutte le caratteristiche citate sopra, rappresentano comunque delle buone scelte. Inoltre, buona parte delle gabbie sono state selezionate anche perché positivamente recensite dagli utenti online.

Due ultimi punti che vorrei affrontare sono: quando è meglio scegliere una gabbia con apertura superiore e quando inoltre è meglio scegliere una gabbia con griglia sul fondo.

Personalmente ritengo che quando abbiamo a che fare con dei soggetti non allevati a mano sarebbe meglio non disporre di troppe aperture, oltretutto inutili.

Quindi io consiglierei gabbie con apertura superiore solo per esemplari allevati a mano!

Secondo punto: griglia o non griglia sul fondo?

Come vedrete di seguito per le calopsitte il discorso è un po’ diverso, invece per cocorite ed inseparabili la griglia potrebbe essere un’ottima soluzione per tenere a distanza le feci dai vostri amici piumati.

Quindi sì alla griglia per cocorite ed inseparabili!

Gabbie Per Calopsitte

Gabbie Per Calopsitte: Le Nostre Proposte

Imac Gabbia Calla Calopsitte

Imac Gabbia Calla Calopsitte

Immagine: pinterest.com

Questa gabbia presenta un supporto inferiore dotate di quattro rotelline, una apertura dall’alto e fondo estraibile, senza griglia.

Le misure del modello Calla (senza supporto) sono le seguenti 62 cm  x 43 cm x 78 cm.

Inoltre la gabbia dispone anche di alcuni accessori come, tre posatoi in plastica, di cui uno è il trespolo (leggermente più lungo) che si colloca in alto (vedi foto), e di quattro vaschette trasparenti per cibo e acqua.

Secondo noi: La gabbia è ideale per una singola calopsitta.

Wangado Gabbia Montana Calopsite

Wangado Gabbia Calopsite

Immagine: pinterest.com

Gabbia per uccelli ideale anche per pappagalli calopsite.

La gabbia presenta un’apertura dall’alto ed ha le seguenti dimensioni: 71 cm x 45 cm x 139 cm, con spessore sbarre 2 mm e spaziatura fra quest’ultime di 1.3 cm.

Secondo Noi: Questa gabbia è ideale per una coppia di calopsitte.

Gabbie Per Cocorite

Gabbie Per Cocorite: Le Nostre Proposte

Immagine: Charles Patrick Ewing – Flickr.com

Finora abbiamo parlato delle calopsiti, ma come vi ho già accennato all’inizio di questo articolo, parleremo anche di quelle che potrebbero essere le migliori gabbie per altre due specie di pappagalli, ovvero cocorite ed inseparabili.

La cocorita, anche detto pappagallino ondulato, ha le sue origini in Australia.

Questo splendido parrocchetto dalle dimensioni di circa 18 cm si distingue per la sua personalità allegra e vivace. A questo proposito vi sorprenderà sapere come la cocorita è l’unica Specie del Genere Melopsittacus, parola che deriva dal greco e significa per l’appunto “pappagallino melodioso”.

Per far sì che questo simpatico pappagallino possa in tutta serenità allietarci le giornata, dobbiamo permettergli di vivere quanto più agiatamente possibile. Fra le condizioni che contribuirebbero a farlo stare meglio vi è di certo quella di procurargli una gabbia quanto più spaziosa e confortevole possibile.

Come abbiamo visto la cocorita è di certo più piccola rispetto ad una calopsitta, ma questo non si traduce in minore bisogno di spazio. Infatti le dimensioni ideali per una gabbia per cocorite dovrebbero essere all’incirca di 70 cm x 50 cm x 50 cm di altezza.

Nel caso in cui volessimo ospitare più soggetti le dimensioni aumentano. Infatti delle misure ideali per più esemplari sarebbero ad esempio le seguenti: 100 cm x 60 cm x 80 cm.

Non dimentichiamoci un’ulteriore elemento da considerare nella scelta di una gabbie per cocorite, ovvero delle spaziature tra le sbarre. Questa non deve essere troppo ampia, altrimenti si rischia che il vostro pappagallino possa rimanerci incastrato dentro con la testa. Pertanto al massimo 1.3 cm di distanze tra queste.

Imac Gabbia Camilla – Cocorite

Imac Gabbia Camilla - Cocorite

Immagine: pinterest.com

Le misure della gabbia sono le seguenti 50 cm x 30 cm x 54 cm considerando invece il piedistallo, l’altezza è di 1.27 cm piuttosto che 54 cm.

La gabbia dispone di tre posatoi, quattro mangiatoie e di un beverino.

Secondo noi: Questa gabbia può ospitare al massimo due cocorite.

PaylesswithSS Ferplast Gabbia Planeta – Cocorite

PaylesswithSS  Ferplast Gabbia Planeta - Cocorite

Questa grande gabbia presenta 8 aperture, 4 sul lato frontale e 2 su quelli laterali. La voliera dispone anche di un vassoio estraibile e di quattro rotelle per consentirne i diversi spostamenti.

Parlando di misure, la gabbia ha le seguenti dimensioni: 97 cm x 58 cm x 116.5 cm, con supporto arriva ai 173.5 cm di altezza.

Le barre sono in vernice in polvere e le separa uno spazio di 1 cm.

Con l’acquisto della gabbia sono inclusi anche degli accessori, come ad esempio, posatoi, un beverino, altalene, ciotole etc.

Secondo Noi: Queste gabbia è ideale per accogliere più coppie di cocorite.

Gabbie Per Inseparabili

Gabbie Per Inseparabili: Le Nostre Proposte

Ora invece è arrivato il momento di parlare di un’altro meraviglioso genere di pappagallo: l’inseparabile.

Questi, anche detti Agopornis, sono originari dell’Africa Centro – Meridionale e sono, per così dire, celebri perché notoriamente quando due esemplari opposti di questa specie si legano, lo fanno per l’intera durata della loro intera vita. Anche se, a quanto pare, questo legarsi per la vita riguarda la maggior parte dei psittacidi e non solo gli inseparabili. Infatti la medesima cosa accade, per esempio, per le cocorite e le calopsitte.

In merito alle gabbie, anche qui lo spazio da garantire non è poi così diverso per i due casi precedenti. A questo proposito ricordiamo come le dimensioni degli inseparabili sono molto simili a quelle delle cocorite, infatti la loro lunghezza è tra i 13 cm ai 17 cm, in relazione al tipo di specie.

Pertanto diremo che nell’acquisto di una la gabbia per inseparabili, le dimensioni minime sulle quali dovremo orientarci si aggireranno intorno ai 60 cm di altezza, larghezza e di profondità. Anche qui non dimentichiamoci la spaziatura tra le sbarre che sarà di un minimo di 1.3 cm ad un massimo 1.9 cm.

MPS Gabbia Ambra Uccelli – Inseparabili

MPS Gabbia Ambra Uccelli - Inseparabili 

Immagine: pinterest.com

Questa gabbia dispone di un supporto inferiore e di un’apertura superiore.

Le sue dimensioni sono le seguenti: 56.5 cm x 36.5 cm x 1.38 cm, senza supporto invece 56.5 cm x 36.5 cm x 70 cm.

Secondo noi: Questa gabbia può accogliere al massimo due inseparabili.

Happypet Voliera Uccelli – Inseparabili

Happypet Voliera Uccelli - Inseparabili

Immagine: pinterest.com

La voliera presenta griglie in ferro verniciate a polvere, vaschetta estraibile, griglia sul fondo e quattro pratiche rotelle.

Questa gabbia spaziosa comprende anche una serie di accessori come 4 posatoi in legno, 2 mangiatoie e 1 beverino.

La voliera ha le seguenti dimensioni: con supporto 54 cm x 54 cm x 146 cm di altezza, senza supporto 54 cmx 54 cm x 116 cm di altezza. Inoltre la distanza delle barre è di circa 1 cm.

Secondo Noi: Questa gabbia può accogliere al massimo una coppia di inseparabili

Conclusioni

Come abbiamo visto finora, nel momento in cui dobbiamo acquistare una gabbia per il nostro amato pappagallo ci sono diversi elementi da tenere considerazione.

Sopra ho cercato di fornirvi in modo generale quelle che potrebbero essere delle linee guida per scegliere le gabbie più giuste per calopsitte, cocorite ed inseparabili. Inoltre vi ho aggiunto per ogni specie di pappagallo qui descritto, anche alcune valide gabbie presenti su Amazon e recensite positivamente online dagli utenti.

Riassumendo,  gli aspetti di cui uno bisognerebbe sempre tenere in considerazione nell’acquisto di una gabbia, a prescindere dalla specie di pappagallo prescelto, sono le dimensioni e la spaziature tra le sbarre.

Tenendo sempre a mente che, maggiore è lo spazio che si dà al proprio amico piumato, tanto di più ne gioverà il suo benessere psicofisico. Inoltre, nel caso possediate un solo esemplare, non sarebbe male, prevedere in un futuro non tanto lontano, l’acquisto di un compagno/a. Ma ricordate sempre, per più esemplari si dovrà acquistare necessariamente una gabbia che sia in grado di accogliere adeguatamente la nuova coppia!

Fonti:

Calopsitte, Pierre Fusy Lacroix, disponibile su Amazon.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sapere come utilizziamo i tuoi dati quando commenti, leggi la nostra Informativa sulla privacy.